Arrivano otto profughi, sindaco si dimette per protesta

(ANSA) – MILANO, 25 SET – Il sindaco di Sant’Angelo Lodigiano, Domenico Crespi, si è dimesso per protesta perché nel suo Comune sono arrivati otto rifugiati ospitati “in una palazzina di un’associazione locale in accordo con la prefettura di Lodi”. “Noi sindaci dobbiamo decidere su tutto e abbiamo, parimenti, la responsabilità di tutto quanto accade sul nostro territorio – ha detto il sindaco – tranne che sui migranti: loro, invece, arrivano e ce li dobbiamo tenere senza possibilità di obiettare o decidere”.

Condividi: