Confermata la condanna di Cinzia Mangano

(ANSA) – MILANO, 25 SET – È stata confermata nel processo d’appello la condanna a 6 anni e 4 mesi di reclusione inflitta in primo grado a Cinzia Mangano, la figlia dello ‘stalliere di Arcore’ Vittorio Mangano, morto nel 2000. Cinzia era stata arrestata nel 2013, in un’inchiesta coordinata dalla Dda di Milano su una rete di cooperative di servizi che, secondo l’accusa, riciclavano denaro illecito anche per aiutare i familiari degli arrestati e i latitanti.

Condividi: