Lavoro: occupata miniera a 180 metri di profondità

(ANSA) – SASSARI, 28 SET – Protesta dei lavoratori della miniera di Olmedo (Sassari) che questa mattina si sono rinchiusi nel sotterraneo della miniera di bauxite, a 180 metri di profondità. “Siamo stanchi di essere presi in giro dalla S&B – dichiarano – e per questo abbiamo deciso di compiere questo gesto estremo di protesta”. La protesta arriva a due giorni dal pronunciamento della Regione Sardegna sulla manifestazione d’interesse per la ripresa dell’attività estrattiva a Olmedo, prevista per il 30 settembre.

Condividi: