Ucciso durante tentativo rapina, maxi sequestro beni vittima

(ANSA) – CUNEO, 29 SET – Contanti per circa 300 mila euro e preziosi per centinaia di migliaia di euro sono stati sequestrati dai carabinieri di Cuneo. Erano nella disponibilità dei famigliari di Patrizio Piatti, gioielliere ucciso lo scorso giugno nella sua casa di Monteu Roero, sulle colline delle Langhe Cuneesi, in quello che fino ad oggi è sembrato un tentativo di rapina finito male. Sull’omicidio proseguono le indagini degli inquirenti, secondo cui la vittima era “socialmente pericoloso”.(ANSA).

Condividi: