Evade dai domiciliari per la voglia di una bistecca, fermato

(ANSA) – POZZUOLI (NAPOLI), 30 SET – Il desiderio di una gustosa chianina al sangue è costato l’arresto a Tommaso Donnarumma, evaso dagli arresti domiciliari cui era ristretto pur di concedersi una bistecca al ristorante. L’uomo, 44 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato avvistato da una pattuglia di carabinieri in un locale di Pozzuoli (Napoli). A riconoscerlo sono stati i militari della locale compagnia che lo hanno sorpreso a tavola intento a mangiare.

Condividi: