Vetro uccise ragazza, assolti amministratori condominio

(ANSA) – TORINO, 30 SET – Sono stati assolti “perché il fatto non sussiste” gli amministratori di condominio imputati nel processo per la morte di Giorgia Gallo, la quindicenne uccisa dalle schegge di vetro del portone di una palazzina. Il pm Lisa Bergamasco aveva chiesto condanne a un anno e dieci mesi con l’accusa di omicidio colposo. L’incidente il 13 giugno 2011 in corso Cincinnato, alla periferia di Torino. La ragazza aveva urtato il vetro, che non era del tipo previsto dalle norme, mentre stava giocando.(ANSA).

Condividi: