Lite di coppia: picchia compagno in ambulanza, denunciata

(ANSA) – PISTOIA, 02 OTT – Lui finisce in ospedale per abrasioni e contusioni, lei è stata denunciata per interruzione a pubblico servizio, oltraggio a pubblico ufficiale e violenza privata. È il bilancio di un furioso litigio che è proseguito fin dentro l’ambulanza: protagonisti, nel cuore della notte, una coppia di Agliana (Pistoia), un’operaia di 41 anni e un imprenditore di 33. Lei ha continuato a colpirlo anche a bordo dell’ambulanza, nonostante la presenza dei carabinieri accorsi in aiuto all’ equipaggio del 118. L’ambulanza stava tentando di trasportare al pronto soccorso il compagno della donna, un imprenditore del luogo, che aveva riportato alcune contusioni nel corso della violenta lite tra i due, ed aveva pertanto richiesto l’intervento dei sanitari. Ma la rabbia della donna non si è placata neppure all’arrivo del 118: ha prima tentato di ostacolare l’opera dei sanitari mentre stavano prestando le prime cure al compagno e subito dopo, mentre l’ambulanza si accingeva a partire, senza alcuna autorizzazione da parte del personale, è salita a bordo del mezzo di soccorso riprendendo a colpire con pugni e calci il malcapitato convivente già steso sulla barella, al fine di “convincerlo” a non recarsi all’ospedale. I sanitari hanno quindi richiesto l’intervento dei militari, che sono stati pesantemente insultati dalla donna, ma che sono riusciti ad evitare conseguenze peggiori all’uomo e ad impedire che anche l’equipaggio del 118 fosse aggredito. La vittima, finalmente è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale San Jacopo di Pistoia.(ANSA).

Condividi: