Saipem: prosciolti Scaroni ed Eni

(ANSA) – MILANO, 2 OTT – Il gup di Milano Alessandra Clementi ha prosciolto Paolo Scaroni ed Eni nel procedimento che ha al centro presunte tangenti versate da Saipem a pubblici ufficiali algerini in cambio di appalti. E’ stata rinviata a giudizio la società Saipem indagata per la legge 231. Oltre a Scaroni e a Eni, è stato prosciolto anche Antonio Vella, ex responsabile della società per l’area del nordafrica. Al centro del processo una presunta maxi tangente da quasi 198 milioni di euro versata da Saipem.

Condividi: