Profughi: vacilla gemellaggio città toscana con Ungheria

(ANSA) – BORGO SAN LORENZO (FIRENZE), 2 OTT – Vacilla il gemellaggio tra Borgo San Lorenzo e la città ungherese di Varpalota per le diverse posizioni sui profughi. Il sindaco di Varpalota, Marta Talaber, ha risposto via mail alla lettera del suo collega di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni in cui si chiedeva quali fossero le idee del Comune sulla politica dell’Ungheria sui migranti e in cui si ponevano dubbi sul futuro del gemellaggio. Talaber ha ribadito che appoggia la politica di chiusura del suo paese.

Condividi: