Gay: outing teologo, Lombardi, indebita pressione su Sinodo

(ANSA) – ROMA, 3 OTT – “Voglio che la Chiesa sappia chi sono: un sacerdote omosessuale, felice e orgoglioso della propria identità”. Lo afferma al Corriere della Sera, mons. Krzysztof Charamsa, 43 anni, polacco, ufficiale della Congregazione per la Dottrina della Fede e docente in due università pontificie. Immediata la reazione del Vaticano. “E’ un’indebita pressione sul Sinodo”, dichiara padre Federico Lombardi secondo il quale mons. Charamsa dovrà lasciare sia la Congregazione che l’insegnamento.

Condividi: