Riforme: Romani, governo non ha maggioranza senza Verdini

(ANSA) – ROMA, 3 OTT – “Questo governo non ha la maggioranza. L’articolo 2, architrave del ddl Boschi, è stato approvato con 160 voti e con il contributo determinante di 9 voti dei verdiniani. Su un passaggio fondamentale del percorso di riforma costituzionale la maggioranza può contare solo su 151 voti”. Lo dice il presidente dei senatori Fi, Paolo Romani che aggiunge: “Se la memoria non mi inganna, il governo Berlusconi nel 2011 fu costretto a dimettersi perché sul rendiconto venne sostenuto da 308 deputati”.

Condividi: