Bullismo: due minorenni presi di mira a Rimini, indaga Ps

(ANSA) – RIMINI, 3 OTT – Due minorenni riminesi presi di mira dai bulli, se ne occupa la Polizia dopo le denunce dei genitori. Il primo episodio risale al 21 luglio scorso. Una madre chiamò il 113 dopo aver assistito all’aggressione del figlio 16enne, preso a calci e pugni da due coetanei: uno tempo fa gli aveva rubato la “paghetta”. L’altro caso riguarda una ragazzina, aggredita da un gruppo di coetanee, tutte minorenni, per essere la fidanzatina di un giovane che era stato in passato il ragazzo di un’altra di loro.

Condividi: