Israele: 2 ebrei ortodossi uccisi a coltellate a Gerusalemme

(ANSA) – TEL AVIV, 3 OTT – Una famiglia di ebrei ortodossi è stata aggredita a coltellate nella città vecchia di Gerusalemme, e due componenti, uno dei quali il padre, sono morti in ospedale. Due i feriti: una donna di circa 20 anni, in condizioni gravi, e un bimbo di 2 anni. L’aggressore, un palestinese secondo i media, è stato ucciso dalla polizia. Hamas plaude all’attacco: “Reazione naturale ai crimini perpetrati dai coloni nella moschea al-Aqsa”. Netanyahu ha convocato gli organismi di sicurezza.

Condividi: