Tafferugli a Bologna: arresti domiciliari per attivista Hobo

(ANSA) – BOLOGNA, 4 OTT – La Digos di Bologna ha eseguito un’ ordinanza di arresti domiciliari nei confronti dell’attivista del centro sociale ‘Hobo’ Loris Narda, 29enne calabrese. È un aggravamento del divieto di dimora nella provincia di Bologna, cui era sottoposto dal 29 aprile, per due violazioni: è stato visto in piazza Maggiore in una conferenza stampa del gruppo ‘Libertà di dimora’ poi è incappato in un controllo. È indagato tra l’altro per l’assalto all’auto di Matteo Salvini, a novembre 2014.(ANSA).

Condividi: