Calcio: Samp, Ferrero “è stata rapina, doveva finire 11 a 1”

(ANSA) – GENOVA, 4 OTT – “Abbiamo subito una rapina a mano armata”. Il presidente della Samp, Massimo Ferrero, è netto nel commentare il pari con l’Inter. “Doveva finire 11-1 per noi, un gol glielo diamo. Ma c’è stato San Culino… Noi siamo più forti di tutti e quando i giocatori seguono Zenga non c’è squadra che tenga”. Il presidente invita comunque a tenere i piedi per terra a chi gli chiede se l’obiettivo della Samp è cambiato: “Pensiamo al Frosinone e battiamolo, così poi ci andiamo a fare due bucatini”.

Condividi: