Makro distribuirà prodotti alle “bodegas” di Caracas

Una vista degli scaffali di Makro
Una vista degli scaffali di Makro
Una vista degli scaffali di Makro

CARACAS – Gli abitanti dei quartieri umili non avranno più bisogno di recarsi ai grandi supermarket della capitale per fare la spesa. Il Governo e i rappresentanti di Makro, il noto ipermercato di Caracas, hanno raggiunto un accordo per disegnare una strategia per l’approvvigionamento di oltre mille e 300 piccoli generi alimentari. Insomma, le “bodegas” che negli ultimi mesi, tra mancanza di prodotti e incalzare dei “bachaqueros”, hanno avuto vita dura.

L’obiettivo dell’accordo, hanno reso noto le autorità del Distretto Capitale, è rendere più veloce e fluido la distribuzione dei prodotti nei piccoli generi alimentari e, in questo modo, evitare inutili disagi ai consumatori.

– Il venezuelano non dovrà più recarsi ai supermarket per acquistare il prodotto di cui ha bisogno- ha sottolineato Juan Carlos Dugarte, capo del governo del Distretto Capitale -. Potrà farlo recandosi alla bottega di generi alimentari più vicina.

Juan Carlos Dugarte ha anche esortato le “brigate popolari” e i “consigli comunali” ad essere vigili e a non permettere che i prodotti siano venduti ad un prezzo che non sia quello giusto.

Dal canto suo, Nelson Davila, presidente di Makro, ha sottolineato che con l’accordo raggiunto “si permetterà una distribuzione dei prodotti equilibrata, sicura e ad un prezzo conveniente a tutti i commercianti, piccoli e grandi”.

Condividi: