Venezia: Brugnaro, la città cade a pezzi, ci serve una mano

(ANSA) – VENEZIA, 6 OTT – “Ho detto al Presidente della Repubblica, quando è venuto qui, che Venezia sta cadendo a pezzi: abbiamo 200 mila euro a bilancio per la manutenzione ma servono 40 milioni solo per quella ordinaria. I canali non sono scavati, mentre è un diritto dei cittadini avere ambulanze che possano correre nei rii. Stanno cadendo gli intonaci storici, non polvere sottile ma pezzi grossi, vengono giù anche i barbacani”. A lanciare l’allarme sul degrado in cui versa la città è il sindaco Luigi Brugnaro.

Condividi: