Venezuela: Maduro, se perdo le elezioni la Rivoluzione cambierà

Presidente Maduro (foto Andreina Blanco - Avn)
Presidente Maduro (foto Andreina Blanco - Avn)
Presidente Maduro (foto Andreina Blanco – Avn)

CARACAS. – Il presidente Nicolás Maduro ha avvertito che se il chavismo dovesse perdere la sua maggioranza nelle elezioni politiche del prossimo 6 dicembre “la Rivoluzione potrebbe assumere un altro carattere”.

In un lungo discorso tv, Maduro ha sottolineato che “solo con noi si potranno superare le difficoltà” che soffrono i venezuelani, perché “con la borghesia verrebbe il caos e la violenza”, per poi concludere che “se la Rivoluzione dovesse perdere le elezioni del 6 dicembre, è probabile che nei prossimi mesi ed anni la Rivoluzione potrebbe assumere un altro carattere”.

In allusione ai sondaggi che prevedono una sonora sconfitta per il governo nelle urne, Maduro ne ha minimizzato l’importanza, sottolineando che le elezioni segneranno “una scelta di valori, di cultura politica, di democrazia, di verità”.

“Ora stanno dicendo che sarà il ‘voto castigo’ che vincerà, ma il ‘voto castigo’ contro chi? Contro lo stesso popolo? Perché votare la destra significa castigarsi a sé stessi: il ‘voto castigo’ contro la Rivoluzione non esiste, né esisterà”, ha aggiunto Maduro.

Condividi: