Nato, Russia in Siria non mira all’Isis

(ANSA) – BRUXELLES, 8 OTT – In Siria “a lungo termine non c’è soluzione militare” e “ci deve essere la transizione”, ovvero Assad deve lasciare il potere. Lo afferma il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg. Aggiungendo che “la Russia non mira all’Isis ma agli altri gruppi e sostiene il regime di Assad”, conclude: “Non è un contributo costruttivo”.

Condividi: