Migranti: De Maiziere, rimpatri sono sempre duri

(ANSA) – LUSSEMBURGO, 8 OTT – “I rimpatri sono sempre duri, è così che funziona. Se prendiamo la decisione di separare coloro che hanno bisogno di protezione da coloro che non ce l’hanno, allora è duro che” i migranti economici “debbano lasciare l’Europa”. Così il ministro dell’Interno tedesco Thomas de Maiziere al suo arrivo al consiglio Affari interni Ue. De Maiziere è d’accordo col principio che il “sostegno economico e la politica di sviluppo siano legati alla volontà degli Stati di fare le riammissioni”.

Condividi: