Isis: Gentiloni, non abbiamo deciso, raid non sono scontati

Quella dei bombardamenti in Iraq “è una decisione che l’Italia non ha preso e può darsi che non prenda”: il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, lo ha detto rispondendo ai giornalisti a margine della conferenza annuale Euromesco a Milano. “Darla per scontata, come è stato fatto in questi giorni, e addirittura ipotizzare che la si prendesse all’insaputa del Parlamento – ha aggiunto – francamente non mi pare all’altezza della serietà di questa materia”.

Condividi: