Nicaragua: Ortega accusato di relazione con una 15enne

ortega

MIAMI. – Il presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, ha avuto una figlia da un rapporto extramatrimoniale con una minorenne: questa la denuncia lanciata sul Diario de las Americas, pubblicato in Florida, dal fratello della ragazza, che ora ha 25 anni.

Vicente Flores, fratello di Elvia Junieth Flores, si trova attualmente a Miami, dove ha chiesto asilo politico dopo essere scappato dal Nicaragua, e con la sua denuncia ha presentato anche una lettera del fratello Santos Sebastian Flores, in carcere dal 2013, che conferma le sue accuse.

Secondo la testimonianza della famiglia Flores, Ortega incontrò Elvia per prima volta nel 2005 – quando la ragazza aveva 15 anni – durante un meeting politico a Ocotal, nel nord del Nicaragua: l’allora candidato presidente volle incontrarla e le chiese il suo numero di telefono.

Iniziò così un rapporto fra i due che in un principio fu ben visto dalla famiglia, un atteggiamento che cambiò quando Elvia confessò che era diventata l’amante di Ortega, allora sessantenne. Il fratello Santos cominciò ad inviare lettere al presidente, e questo portò a “minacce e persecuzioni contro i parenti” della ragazza.

Il giornale pubblica anche una foto del certificato di nascita della figlia di Elvia, con data del 12 marzo 2011, nel quale figura come padre Nestor Moncada, il segretario particolare di Ortega.

Non è la prima volta che il leader nicaraguense è l’oggetto di accuse si abusi sessuali: nel 1998 una sua figlia adottiva, Zoilamerica Narvaez, lo accusò di averla molestata da quando aveva 11 anni. La causa non prosperò perché secondo le leggi del paese il delitto era caduto in prescrizione.

Condividi: