Dopo 91 anni Salorno toglie cittadinanza a Mussolini

(ANSA) – BOLZANO, 10 OTT – Su proposta del sindaco Svp Roland Lazzeri, il Consiglio comunale di Salorno ha revocato la cittadinanza onoraria che fu concessa nel 1924 a Benito Mussolini. Negli ultimi anni altri Comuni della Bassa Atesina come Montagna, Termeno, Ora e Cortaccia hanno revocato la cittadinanza al Duce. “Come abbiamo potuto appurare – spiega Werner Thaler, segretario della Stf Bassa Atesina, che aveva sollevato il caso – Bolzano e Merano come anche Caldaro non hanno mai dato la cittadinanza al Duce.”

Condividi: