Palestinese esplode ordigno, ferito agente Israele

(ANSA) – TEL AVIV, 11 OTT – Una donna palestinese ha fatto detonare un ordigno a bordo della propria auto a un checkpoint ferendo leggermente un poliziotto israeliano e rimanendo ferita lei stessa in modo grave. Secondo la polizia, l’agente aveva fermato l’auto per un controllo dopo essersi insospettito. La donna è quindi scesa dall’auto e, gridando “Allah u Akbar”, ha fatto esplodere un ordigno che era a bordo della sua macchina. E’ avvenuto a Malee Adumim, nei pressi di Gerusalemme.

Condividi: