Difende collega da clienti razzisti, fiori dai concittadini

(ANSA) – VENEZIA, 12 OTT – “Il rispetto è il primo mattone su cui far crescere qualsiasi tipo di rapporto, lavorativo o di amicizia”: così Laura Cioetto, studentessa di Montagnana, spiega il gesto che l’ha spinta a invitare due anziani clienti del bar in cui fa la cameriera a uscire dal locale dopo che questi si erano rifiutati di farsi servire da un collega di colore. Una azione accolta dai concittadini con grande favore, al punto da farle ricevere sul posto di lavoro mazzi di fiori come segno di apprezzamento.

Condividi: