Il dentista Usa che uccise Cecil non sarà incriminato

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – James Walter Palmer, il dentista americano che ha ucciso il leon Cecil non sarà incriminato: lo hanno annunciato le autorità dello Zimbabwe. L’americano era infatti in possesso di un “permesso regolare” per la caccia, scrivono i media locali. L’annuncio è arrivato dal ministro dell’ambiente del Paese africano, che ha spiegato che Palmer aveva aveva “tutti i permessi in regola” per effettuare la battuta di caccia.

Condividi: