Tav: assalto al cantiere del dicembre 2011, otto condanne

(ANSA) – TORINO, 13 OTT – Sei condanne a un anno e nove mesi per resistenza a pubblico ufficiale, due condanne a due mesi per tentate lesioni e tre assoluzioni nel processo per l’assalto al cantiere della Torino-Lione dell’8 dicembre 2011. La sentenza, pronunciata dal tribunale di Torino presieduto dal giudice Diamante Minucci, ha accolto soltanto parzialmente le richieste del pm Manuela Pedrotta. Tra gli assolti i due leader del centro sociale Askatasuna Andrea Bonadonna e Giorgio Rossetto. (ANSA).

Condividi: