Tangenti: Maroni, stupito arresto ma Regione estranea

(ANSA) – MILANO, 13 OTT – “Sono rimasto stupito dell’arresto del vicepresidente e assessore Mantovani e mi auguro che sarà in grado di dimostrare la sua correttezza. Da quanto si apprende, la gran parte delle contestazioni che gli vengono rivolte sono estranee al suo incarico in Regione”: la dichiarazione è del presidente della Lombardia, Roberto Maroni.

Condividi: