Metà degli europei non sa leggere la scadenza degli alimenti

etichetta_alimentare_leggere

BRUXELLES. – Meno della metà dei cittadini europei dichiara di comprendere il significato delle espressioni ‘consumare entro’ (40%) e ‘consumare preferibilmente entro’ (47%).

E’ quanto emerge da una rilevazione ‘flash’ Eurobarometro sullo spreco alimentare e la scadenza dei cibi.

Secondo la Commissione Ue, lo studio conferma la necessità di proseguire le campagne educative e informative sull’argomento, tenendo conto del livello di comprensibilità e dei bisogni dei consumatori dei diversi Stati membri.

La Commissione proporrà quindi nuove iniziative contro lo spreco alimentare all’interno del nuovo pacchetto sull’economia circolare che verrà presentato entro la fine dell’anno.

Il 15 ottobre il commissario Ue per la Salute e la Sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis, sarà all’Expo di Milano per partecipare alla conferenza internazionale ‘Fight Food Waste, Feed the Planet!’, alla quale prenderanno parte anche rappresentanti della Fao, delle industrie del settore, delle ong e del Programma delle Nazioni unite per l’Ambiente (UNEP).