Alitalia: giudici, una voragine senza fondo

(ANSA) – ROMA, 13 OTT -“I vertici ed i dirigenti di Alitalia hanno agito a costo di diminuire il patrimonio della compagnia per interessi del tutto estranei a quelli dell’azienda, piegandosi ad interessi politici del tutto avulsi da quelli imprenditoriali, contribuendo ad aprire una voragine senza fondo che ha inghiottito lavoratori, famiglie, l’economia nazionale”. E’ l’analisi dei giudici che il 28 settembre hanno condannato 4 ex manager per il dissesto dell’Alitalia fino al 2007, tra i quali l’ex presidente Cimoli.

Condividi: