Charlie Hebdo, azione ordinata e organizzata dall’estero

(ANSA) – PARIGI, 13 OTT – Istruzioni dalla Siria, attraverso un indirizzo di posta elettronica che transitava per gli Stati Uniti; frasi in codice: così un ignoto mandante ha ordinato e manovrato l’attentato di gennaio a Charlie Hebdo e quello del giorno dopo al supermercato kosher di Parigi. Un messaggio di posta elettronica ritrovato sul computer di Amedy Coulibaly ha svelato l’esistenza di una organizzazione dietro gli attacchi, smentendo l’ipotesi che i fratelli Kouachi fossero “cani sciolti”.

Condividi: