Piemonte: firme false, M5s ricorre al Tar contro il Pd

(ANSA) – TORINO, 14 OTT – Il Movimento 5 Stelle, per mano dei “primi non eletti” ad Asti e Torino alle ultime regionali del Piemonte, si è costituito davanti al Tar contro la lista torinese del Pd. Con l’iniziativa si chiede che venga dato seguito, tramite una successiva querela di falso sulle firme, a una “prova di resistenza” sull’ammissibilità della lista dem. Gli esponenti fanno presente che in caso di annullamento il Pd dovrebbe perdere sette consiglieri; quattro seggi andrebbero al M5S e tre al centrodestra. (ANSA).

Condividi: