Tangenti: Maroni, la giunta regionale non è a rischio

(ANSA) – MILANO, 14 OTT – La giunta “non è a rischio”: lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, dopo l’arresto di ieri del vicepresidente Mario Mantovani. “Non risultano tangenti pagate per la sanità in Lombardia – ha aggiunto – Non sento la mia giunta a rischio e domani ci sarà una riunione con tutti i consiglieri di maggioranza e credo che da questa vicenda possa anzi ripartire un’azione più forte del centrodestra”. “Quando sei sotto attacco – ha spiegato – ti ricompatti e rilanci”.

Condividi: