Telefonata jihadista a 113 da Assisi ma è scherzo ragazzi

(ANSA) – ASSISI (PERUGIA), 14 OTT – Ha fatto scattare le verifiche antiterrorismo ad Assisi una telefonata in arabo inneggiante alla jihad fatta per scherzo al 113 da due ragazzi di origine magrebina (ma cittadini italiani) al ritorno da scuola. La polizia li ha rintracciati denunciandoli a piede libero per procurato allarme. Anche gli ulteriori riscontri operati dagli investigatori hanno finora escluso progettualità delittuose legate alla chiamata fatta da una cabina pubblica di Santa Maria degli Angeli.

Condividi: