“Obama può salvarlo”

(ANSA) – LONDRA, 14 OTT – La madre di Ali Nimr, attivista 21enne che rischia di subire la decapitazione e la crocifissione in Arabia saudita, ha invocato l’aiuto del presidente americano Barack Obama affinchè interceda col governo di Riad per salvare il figlio. “Lui è il leader mondiale e può intercedere e salvare mio figlio”, ha detto Nusra al-Ahmed in un video pubblicato dal Guardian. La donna ha definito come “selvaggia” la pena che è stata inflitta al giovane. Nimr, è stato arrestato nel 2012 all’età di 17 anni

Condividi: