Tangenti:Pisapia,alcune condotte politicamente inaccettabili

(ANSA) – MILANO, 14 OTT – “Le scelte politiche spesso non devono essere dipendenti dalla magistratura. Ci può essere un fatto o una condotta che non è rilevante penalmente e non è reato però è politicamente inaccettabile”. Così il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha risposto in merito alla richiesta delle opposizioni di tornare alle elezioni in Regione Lombardia, dopo le recenti inchieste della magistratura che hanno riguardato la sanità lombarda.

Condividi: