Calcio: Abodi, Infront ha creato valore per il sistema

(ANSA) – ROMA, 15 OTT – “La decisione di non rinnovare il contratto con l’advisor Infront, in scadenza a giugno 2016, è stata concordata due mesi fa, in tempi non sospetti, e non presa a seguito delle inchieste”: lo chiarisce il n.1 della Lega di Serie B Andrea Abodi, spiegando che dalla prossima estate l’associazione dei club cadetti gestirà autonomamente i diritti tv. “Il rapporto con Infront – aggiunge al termine dell’assemblea di Lega – ci ha dato benefici, Infront ha creato valore per noi e per il sistema calcio”.

Condividi: