Yara: in aula carabiniere che arrestò Bossetti

(ANSA) – BERGAMO, 16 OTT – Massimo Bossetti, nell’aula in cui si sta celebrando il processo a suo carico per l’omicidio di Yara Gambirasio, si è trovato faccia a faccia con l’uomo che lo fermò, il 16 giugno 2014, nel cantiere di Seriate: il maggiore dei carabinieri Riccardo Ponzone. “Simulammo un intervento per verificare la presenza di lavoratori in nero – ha spiegato l’ufficiale -: tutti rimasero fermi, stupiti. L’unico che manifestò preoccupazione e si mosse, lungo il ponteggio, fu il signor Bossetti”.

Condividi: