Italiana uccisa a Karslruhe, condanna a sei anni

(ANSA) – TRENTO, 16 OTT – Il Tribunale di Karlsruhe, in Germania, ha condannato a sei anni di reclusione l’uomo che ha confessato, dopo 28 anni, l’omicidio di Antonella Bazzanella, 25 anni di Trento, avvenuto nel bosco della città tedesca il 21 giugno 1987. L’uomo, un tedesco di 48 anni, all’epoca appena maggiorenne, si era costituito nel marzo di quest’anno alla polizia di Basilea, in Svizzera, dove si era trasferito dopo l’omicidio.

Condividi: