Renzi, critiche legittime ma mai così tante riforme

(ANSA) – ROMA, 16 OTT – “Questa fase, molto appassionante e anche difficile, di riforme va verso la conclusione. Un anno fa se si sarebbe detto Jobs act, P.A, scuola, riforma elettorale, riforma costituzionale, abbassamento delle tasse, si sarebbe detto ‘eccone un altro’. E’ legittimo non condividere il merito delle riforme ma bisogna riconoscere che le riforme ci sono e non ci credeva nessuno”. Così Matteo Renzi nel suo intervento all’inaugurazione del nuovo campus dell’Università ca Foscari a Venezia.

Condividi: