Giovane ucciso, indagato a pm: ‘Gli ho sparato in casa’

(ANSA) – MILANO, 21 OTT – “Gli ho sparato dentro casa, lui era minaccioso e poi si è trascinato fuori sulle scale esterne ancora vivo”. E’ quanto avrebbe detto il pensionato Francesco Sicignano al pm nel corso dell’interrogatorio. L’uomo è indagato per omicidio volontario per aver ucciso un giovane ladro albanese. Nella casa del pensionato a Vaprio d’Adda, però, non sono state trovate tracce di sangue. Dai primi accertamenti dunque l’ipotesi è che l’uomo gli abbia sparato quando era ancora fuori dall’ abitazione.

Condividi: