Migranti: Viminale, 2015 calo sbarchi (-7,4), nuove rotte

(ANSA) – ROMA, 21 OTT – Meno sbarchi, più richieste di asilo. Nel 2015 la migrazione “cambia rotta” e “geografia di partenza”. Lo dice il Viminale nel “Rapporto sull’accoglienza di migranti e rifugiati in Italia”. Da gennaio al 10 ottobre sono sbarcate 136.432 persone, (-7,4% rispetto al 2014). Le richieste di asilo sono aumentate del 31%. “Nessuno credeva che l’Europa si sarebbe fatta carico di prendere i migranti dal nostro Paese – ha detto Alfano – in Europa siamo stati credibili e quindi siamo stati creduti”.

Condividi: