Nigeria: gruppi autodifesa, uccisi 150 miliziani Boko Haram

(ANSA) – YOLA (NIGERIA), 21 OTT – I gruppi di autodifesa nigeriani, costituiti dai civili nei villaggi nel nord-est del Paese, hanno reso noto di aver ucciso circa 150 miliziani di Boko Haram – combattendo al fianco dell’esercito – e di aver liberato 36 tra donne e bambini che erano stati catturati dai jihadisti. L’assalto è stato condotto ieri sera nelle aree di Madagali e Gwoza, dove gli estremisti stavano preparando un attacco su larga scala, secondo le informazioni di intelligence.

Condividi: