Hillary, Usa devono accettare rischi in zone pericolo

(ANSA) – WASHINGTON, 22 OTT – Se gli Stati Uniti vogliono promuovere i loro interessi nelle aree del mondo più pericolose devono accettare anche alcuni rischi: così – secondo le anticipazioni del Wall STreet Journal – Hillary Clinton esordisce in Congresso davanti alla Commissione che indaga sull’attacco al consolato Usa di Bengasi. Attacco che avvenne l’11 settembre 2012 e costò la vita a quattro americani tra cui l’ambasciatore Chris Stevens.

Condividi: