Anas: Renzi, chi ruba in aziende pubbliche va cacciato

(ANSA) – ROMA, 22 OTT – “Pieno rispetto per gli indagati ma da parte nostra c’è la volontà di fare pulito: chi, in un’azienda pubblica, viene trovato a rubare non solo deve pagare ma deve essere cacciato senza ogni forma di perdono”. Così il premier Matteo Renzi, in un’intervista al Tg2, commenta gli arresti nell’ambito dell’inchiesta Anas.

Condividi: