Svezia: polizia, ‘motivi razzisti’ in attacco a scuola

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – L’aggressore armato di spada che ieri ha ucciso due persone in una scuola svedese ha agito per “motivi razzisti”: lo ha detto il comandante della polizia Niklas Hallgren all’emittente Tv SVT. Le indagini, ha aggiunto, ruotano attorno al “movente di crimine spinto dall’odio”. Hallgren ha spiegato che le autorità hanno basato le loro conclusioni su ciò che è stato trovato nell’appartamento del killer e sul “suo comportamento durante l’attacco”.

Condividi: