Omicidio Matilda: si riapre caso, abbreviato per Cangialosi

(ANSA) – VERCELLI, 23 OTT – Nuovo processo, a Vercelli, sul caso Matilda, la bimba di 23 mesi morta nel 2005 a Roasio, nel Vercellese, a causa di un colpo alla schiena. Antonio Cangialosi, all’epoca dei fatti compagno di Elena Romani, madre della piccola vittima, sarà processato con rito abbreviato. Il gup Fabrizio Filice ha accolto la richiesta di Andrea e Sandro Delmastro, i legali dell’uomo accusato di omicidio preterintenzionale dopo che la Cassazione ha annullato il non luogo a procedere nei suoi confronti.

Condividi: