Appalti e tangenti nel Napoletano, sei ordinanze

(ANSA) – SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI), 23 OTT – Lavori di manutenzione alle strade, agli impianti di riscaldamento nella scuola, alla pubblica illuminazione e ai semafori per centinaia di migliaia di euro nel Comune di San Giorgio a Cremano (Napoli): è partita da qui l’indagine della Procura di Napoli. In sei sono finiti ai domiciliari, tra i quali il dirigente del Settore Pianificazione Urbanistica al Comune. Avviso di garanzia per il sindaco Giorgio Zinno e il predecessore Domenico Giorgiano, entrambi Pd.

Condividi: