Calcio: Allegri, ha ragione Agnelli ma non critiche a me

(ANSA) – TORINO, 24 OTT – “E’ giusto quello che ha detto il presidente Agnelli: indipendentemente dai cambiamenti della squadra, la Juventus non può essere 14/a”. Così Massimiliano Allegri, alla vigilia di Juve-Atalanta: “Le critiche di Agnelli non erano rivolte a me- precisa il tecnico bianconero – lui ha semplicemente detto che la Juve non può essere 14/a in classifica, come io 15 giorni fa avevo detto che bisognava avere più punti. Mi sembra un’osservazione normale”.

Condividi: