Eutanasia: Francia, 2 anni in appello a ‘dottor morte’

(ANSA) – ROMA, 24 OTT – Il medico francese Nicolas Bonnemaison, accusato di aver praticato l’eutanasia attiva avvelenando sette persone in fin di vita per abbreviare la loro agonia, è stato condannato in appello a due anni di carcere con la condizionale per uno dei casi a lui contestati. Nel processo di primo grado era stato assolto. Il verdetto è arrivato dopo oltre 15 ore di camera di consiglio alla corte d’assise di Maine-et-Loire. l’accusa aveva chiesto 5 anni di carcere, sempre con la condizionale.

Condividi: